CROSTATE,  DOLCI DELLE OCCASIONI

Crostata Marianna (sablée al cacao, croccante alle mandorle, ganache al fondente e mousse di cioccolato)

Quei dolci che nascono così, li immagini la sera prima e il giorno dopo li realizzi sperando che vengano bene e devo ammettere che il risultato è venuto paradisiaco.

Quando ho condiviso questo dolce finito su instagram non lo avevo ancora assaggiato, volevo lasciarlo riposare la notte in frigo per poi assaggiarlo l’indomani e assicurarmi, prima di scrivere la ricetta, che fosse buono. Inoltre non sapevo che nome dargli perchè non è una semplice crostata al cioccolato: c’è un croccante alle mandorle, una ganache e una mousse al cioccolato, definirla crostata al cioccolato mi sembrava riduttivo.

Insomma il giorno dopo l’ho tagliata e già lì ho notato che al taglio era croccante e morbida, l’ho guardata attentamente (non sono matta lo faccio tutte le volte) e senza alcuna esitazione l’ho addentata chiudendo gli occhi e ho pensato “Marianna questo è il dolce più buono che hai fatto!”

Vorrei scrivere altro ma la voglia di concludere questo post e condividerlo con voi è tanta quindi vi lascio immaginare la bontà di questa crostata che alla fine ho deciso di chiamare Crostata Marianna.

 

Print Recipe
Crostata Marianna
Un guscio di sablée al cacao con uno strato di croccante alle mandorle, ganache al fondente e mousse di cioccolato.
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20/30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la sablée al cacao
per il croccante alle mandorle
per la ganache al cioccolato
per la mousse al cioccolato
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20/30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la sablée al cacao
per il croccante alle mandorle
per la ganache al cioccolato
per la mousse al cioccolato
Istruzioni
per la sablée al cacao
  1. In un mixer riunite la farina con il burro freddo tagliato a tocchetti.
  2. Azionate il mixer, a intermittenza per non scaldare troppo il burro, fino ad ottenere un composto sabbioso.
  3. Unite il cacao, il sale, i semini della bacca di vaniglia, lo zucchero a velo, l'uovo e impastate giusto il tempo che servirà per amalgamare gli ingredienti.
  4. Trasferite il composto su un foglio di carta forno e con esso compattatelo velocemente creando un panetto liscio ed omogeneo.
  5. Avvolgetelo e mettete in frigo per almeno 2 ore meglio se tutta la notte.
  6. Stendete la frolla a circa 3 mm, trasferitela in uno stampo, leggermente imburrato, con cerchio removibile del diametro di 20 cm e infornate a 180° C. per circa 15/20 minuti. Lasciate raffreddare.
per il croccante alle mandorle
  1. Tritate grossolanamente le mandorle.
  2. In un pentolino preparate il caramello: fate sciogliere lo zucchero a fuoco lento fino quando diventerà bello dorato dopodichè spegnete il fuoco, unite il sale, le mandorle e mescolate velocemente con un cucchiaio di legno per amalagamare bene il tutto.
  3. Trasferite su un foglio di carta forno, appiattite e lasciate raffreddare.
per la ganache al cioccolato
  1. Con un coltello tagliate finemente il cioccolato.
  2. In un pentolino portate a ebollizione la panna.
  3. Raggiunto il bollore, spegnete il fuoco, e versate all'interno il cioccolato.
  4. Mescolate con una frusta fino a quando si sarà completamente sciolto e otterrete una crema liscia e lucida.
per la mousse al cioccolato
  1. Fate sciogliere il cioccolato al microonde.
  2. Semi montate la panna e quando il cioccolato avrà raggiunto i 50° C. versatelo delicatamente all'interno della panna mescolando con una frusta dal basso verso l'alto.
  3. Inserite la mousse in una sac à poche con beccuccio liscio e ponete in frigo.
Composizione del dolce.
  1. Sbriciolate sul fondo della crostata il croccante alle mandorle.
  2. Ricoprite con la ganache al cioccolato lasciando meno di 1 cm dal bordo. Mettete in frigo una mezz'oretta.
  3. Prendete la vostra sac à poche con all'interno la mousse realizzate dei spuntoni concentrici.
  4. Spolverizzate con cacao amaro e mettete in frigorifero per qualche minuto prima di servirla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.