CROSTATE

Crostata con namelaka e mirtilli

La crostata con namelaka e mirtilli è un dessert che vi conquisterà per la sua delicatezza e soprattutto per la sua cremosità.

La crostata con namelaka e mirtilli è composta da una base di frolla croccante (ricetta fondo di pasta frolla) farcita con un ripieno di crema namelaka al cioccolato bianco e yogurt, un inserto di gelée ai mirtilli decorata infine con mirtilli freschi.

Per chi non conoscesse la namelaka è una crema a base di cioccolato bianco utilizzata per la farcitura di pasticceria classica e moderna, per la produzione di inserti ma soprattutto per la realizzazione di spuntoni nella decorazione di dessert al piatto, torte e monoporzioni moderne.

Il termine “Namelaka” arriva dal Giappone ed il suo significato è quello di “ultra cremoso/estremamente cremoso”.

Un dolce perfetto per ogni occasione ma soprattutto veloce da realizzare considerato che le creme non hanno bisogno di cottura. Potete preparate tutto il giorno prima e comporre la vostra crostata il giorno dopo conservandola in frigo e lasciandola per un po’ a temperatura ambiente prima di servirla.

crostata ai mirtilli

Print Recipe
Crostata con namelaka e mirtilli
Ingredienti per uno stampo da 18/20 cm di diametro.
crostata ai mirtilli
Piatto dolci
Cucina Italiana
Keyword Crostata
Tempo di preparazione 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la namelaka ricetta di Damiano Carrara
per la gelée ai mirtilli
per la decorazione
Piatto dolci
Cucina Italiana
Keyword Crostata
Tempo di preparazione 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la namelaka ricetta di Damiano Carrara
per la gelée ai mirtilli
per la decorazione
crostata ai mirtilli
Istruzioni
per la namelaka
  1. Fate sciogliere il cioccolato al microonde, versatelo all'interno di un boccale, tipo quello del mini pimer, ed aggiungervi lo yogurt.
  2. Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  3. In un pentolino o al microonde portate a bollore il latte con il glucosio e aggiungete la gelatina strizzata.
  4. Versate il latte bollente sul composto di cioccolato e yogurt e, con il frullatore a immersione, emulsionate il tutto versando a filo la panna liquida.
  5. Coprite con pellicola a contatto e fare rapprendere circa 12 ore in frigorifero.
per la gelée ai mirtilli
  1. Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  2. Mettete i mirtilli in un pentolino con lo zucchero e qualche goccia di succo di limone e cuocete fino a quando i frutti inizieranno a spappolarsi.
  3. Trasferiteli nel un boccale del frullatore a immersione, aggiungete la gelatina strizzata e mixate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  4. Versate il tutto in un cerchio da 16 cm di diametro sistemato su una teglia ricoperta con della pellicola. Mettete in freezer per un'oretta, fino a quando è ben rassodata.
composizione del dolce
  1. Farcite, con uno strato sottile, il guscio di frolla con la crema namelaka.
  2. Posizionate al centro, pigiando leggermente, il vostro inserto di gelée ai mirtilli.
  3. Ricoprite il tutto, arrivando sino ai bordi, con la crema namelaka e mettete in frigo.
  4. Montate la restante crema namelaka e decorate con mirtilli freschi e ciuffetti di crema.
Recipe Notes

per la ricetta della frolla cliccate QUI

 

crostata ai mirtilli

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.