• BISCOTTI

    Biscotti rustici tipo “Nascondini”

    I biscotti rustici tipo “Nascondini” li ho realizzati un bel giorno quando a casa qualcuno disse “ma non ci sono più biscotti?” Ma come! ogni due giorni faccio una dolce e questi mi chiedono i biscotti per di più confezionati? Ebbene sì, lo ammetto, a parte il tiramisù e la torta al cioccolato,  i miei figli preferiscono alcuni prodotti confezionati ai miei dolci e tra questi quelli che non mancano mai a casa sono i famosi biscotti Nascondini. I nascondini sono dei biscotti friabili di pasta frolla con un ripieno goloso al cacao, cercando ispirazione sul web ho preso atto che questi biscotti sono facilissimi e veloci da realizzare basta…

  • BRIOCHE

    Brioche al cacao con crema alla nocciola bicolore

    Ciao e ben tornati, oggi vi propongo una nuova ricettina restando in tema di brioche. Ve le ricordate le brioche integrali con composta di albicocche  realizzate seguendo il procedimento della torta versata? con lo stesso procedimento ma ingredienti diversi ho realizzato delle golose brioche al cacao che ho farcito con la crema spalmabile alla nocciola bicolore. Avete presente quella crema, tipo Nutella, metà chiara e metà scura? Mia mamma la comprava sempre e io ne andavo matta, la mangiavo a cucchiaiate oppure spalmata nel panino per merenda… che ricordi, sono sempre stata un’inguaribile golosona. La ricetta di queste golose brioche al cacao con crema alla nocciola bicolore è molto semplice e…

  • DOLCI DELLA TRADIZIONE,  TORTE DA CREDENZA

    Torta caprese

    La torta caprese è un dolce partenopeo tipico dell’Isola di Capri. La storia narra che questa torta sia nata grazie ad un errore culinario. Un importante chef degli anni 20, Carmine Di Fiore, mentre era intento alla creazione di una torta al gusto di mandorla, destinata ad una clientela molto esigente, malavitosi che si trovavano sull’isola, per la fretta o per la preoccupazione, dimenticò nella preparazione del dolce, di inserire un’ingrediente fondamentale ovvero la farina. Quello che doveva preannunciarsi come un disastro soprattutto per le sorti del povero chef,  divenne invece un vero e proprio tripudio, con sommo stupore la torta risultò una vera e propria prelibatezza : morbida al centro e croccante fuori.…