tarte ai mirtilli e yogurt colato
Crostate/Tart

Tarte ai mirtilli e yogurt colato con mirtillo nero.

Oggi vi propongo un dolce delizioso, leggero e facile da realizzare, adatto da gustare in queste giornate ancora calde: la tarte ai mirtilli e yogurt colato con mirtillo nero.

La tarte ai mirtilli e yogurt colato con mirtillo nero è la mia ultima proposta realizzata con i fantastici prodotti del Caseificio Val d’Aveto che ringrazio di cuore per avermi fatto scoprire la loro tradizione casearia ligure e conoscere la loro produzione locale svolta nel rispetto e salvaguardia del territorio.

Protagonista di questa ricetta è ancora una volta lo yogurt colato, questa volta con mirtillo nero. Un concentrato di salute in piccole bacche nere, che conferiscono allo yogurt un forte contrasto cromatico, grazie al loro colore scuro, profondo e penetrante.

Un unione di sapori intensi perfetti per la mia tarte ai mirtilli: una crostata molto semplice da realizzare, fresca e deliziosa realizzata con una base di sablé breton, una frolla deliziosa che si scioglie in bocca grazie alla sua friabilità, uno strato abbondante di yogurt colato con mirtillo nero, chantilly alla vaniglia e mirtilli freschi.

La tarte ai mirtilli e yogurt colato con mirtillo nero è un dolce tanto semplice quanto incredibilmente buono che vi conquisterà al primo morso.

Crostata ai mirtilli, chantilly e yogurt colato

Print Recipe
Tarte ai mirtilli e yogurt colato con mirtillo nero
Base di sablé breton, yogurt colato con mirtillo nero, chantilly alla vaniglia e mirtilli freschi. Per una crostata di 20/22 cm di diametro.
tarte ai mirtilli e yogurt colato
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la sablè breton
per la chantilly alla vaniglia
per la decorazione
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la sablè breton
per la chantilly alla vaniglia
per la decorazione
tarte ai mirtilli e yogurt colato
Istruzioni
per la sablè breton
  1. Nella ciotola della planetaria lavorate i tuorli con lo zucchero fino a quando diventeranno bianchi. Se non avete la planetaria utilizzate una frusta a mano.
  2. Sostituite la frusta con la foglia, quindi aggiungete il burro ammorbidito tagliato a cubetti grandi e mescolate fino a completo incorporamento. Se non avete la planetaria questo passaggio può essere eseguito con una spatola.
  3. Attraverso un setaccio aggiungete la farina, il sale e il lievito e mescolate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  4. Formate un panetto, coprite con pellicola e mettete in frigorifero a riposare per 2 ore.
  5. Dopo il riposo, stendete la pasta frolla con il mattarello su un foglio di carta forno leggermente infarinato ad uno spessore di 4 mm.
  6. Aiutandovi con l'anello (20/22cm) che utilizzerete per la cottura ritagliate un disco di pasta.
  7. Eliminate la pasta in eccesso e tenete al suo interno il disco di pasta.
  8. Infornate a 180 ° C per circa 20 minuti. Fate raffreddare completamente.
per la chantilly alla vaniglia
  1. Nella ciotola della planetaria o in una ciotola molto fredda iniziate a montare, a velocità medi bassa, la panna con i semini del baccello di vaniglia.
  2. Quando la panna inizia ad addensarsi aggiungete lo zucchero a velo a pioggia.
  3. Montate a velocità medio alta fino a quando la panna avrà raggiunto una consistenza spumosa e soffice.
per il montaggio
  1. Stendete un primo strato abbondante di yogurt colato sulla base e un secondo strato di crema chantilly, Decorate con mirtilli freschi.
Recipe Notes

Per fare un'ottima panna montata la frusta, il contenitore e la panna devono essere ben freddi. Diversamente mettete sia il contenitore che le fruste in frigorifero per un'ora. Attenzione a non montare troppo la panna altrimenti otterrete una sorta di burro.

Crostata ai mirtilli, chantilly e yogurt colato

tarte ai mirtilli e yogurt colato

Articolo in collaborazione con Caseficio Val d’Aveto

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.