Biscotti, Ricette di base

Biscotti occhio di bue alla crema

Oggi vorrei proporvi dei golosi biscotti occhio di bue alla crema realizzati con la frolla del maestro Iginio Massari.

Inizialmente volevo preparare una crostata classica, poi mi sono ricordata che avevo gelosamente conservato la crema ai pinoli, gentilmente omaggiatami dall’azienda Babbi, e così ho pensato di utilizzarla per farcire questi deliziosi biscotti.

Questo tipo di frolla, friabile ma al contempo croccante, è perfetta per accogliere la mia crema e l’aggiunta dello zucchero a velo la rende fine al palato… si scioglie in bocca! Basta un morso per innamorarsene.

Print Recipe
Biscotti alla crema
Golosi biscotti di frolla ripieni con crema ai pinoli
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15/20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
biscotti
Ingredienti
per la frolla
per il ripieno
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15/20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
biscotti
Ingredienti
per la frolla
per il ripieno
Istruzioni
  1. Con l'ausilio della planetaria lavorate il burro morbido, utilizzando il gancio a foglia, in modo da renderlo cremoso ed eliminare eventuali grumi.
  2. Mantenendo una velocità media aggiungete lo zucchero a velo.
  3. Sciogliete il sale nei tuorli e aggiungeteli al burro.
  4. Unite la scorza di limone grattugiata e la polpa che avrete estratto dal baccello di vaniglia.
  5. Aggiungete infine la farina.
  6. Dovete lavorare l'impasto il meno possibile: appena la farina è assorbita smettete di impastare.
  7. Trasferite il composto su un piano di lavoro e con le mani compattate velocemente al fine di formare un panetto.
  8. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare almeno 2 ore in frigorifero o 20 minuti in freezer. La cosa migliore sarebbe quella di preparala la sera prima.
  9. Stendete la frolla e a vostro piacimento e formate i vostri biscotti.
  10. Infornate a 160° gradi per circa 15/20 minuti
  11. Farcitili con una crema di vostro gradimento oppure lasciateli così al naturale.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.