TORTE DA CREDENZA

Ciambellone della nonna

Quando penso ad un dolce per la colazione immagino il classico ciambellone della nonna, quello alto e soffice fatto di pochi e semplici ingredienti. Il ciambellone della nonna è il dolce che ci riporta indietro nel tempo, alle nonne con il loro grembiuli e i capelli raccolti, ai cucchiai di legno, ai forni antichi e ai nostalgici profumi di buono e di casa.

Ognuno di noi ha la sua idea di ciambellone che può differire a seconda dei gusti, quello che vi propongo io è il ciambellone della nonna genuino da tuffare nel caffelatte a colazione o da gustare con un velo di marmellata. Quello che quando ne prendi una fetta non vedi l’ora di addentare.

Ottimo a colazione ma assolutamente perfetto anche a merenda accompagnato ad una tazza di tè.

Vi lascio alla ricetta e vi ricordo quando preparate un dolce fatelo con amore e vedrete che sarà un dolce speciale.

Print Recipe
Ciambellone della nonna
soffice ciambellone dal profumo antico
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Piatto dolci
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Preriscaldate il forno a 175°
  2. In un pentolino antiaderente fate tostare per qualche minuto le mandorle. Quando si saranno raffreddate, con l'aiuto di un mixer, riducetele in polvere insieme al cucchiaio di zucchero di canna.
  3. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella di 22/25 cm.
  4. In una ciotola setacciate la farina con il lievito e il pizzico di sale, aggiungete la polvere di mandorle, mescolate e tenete da parte.
  5. In un'altra ciotola montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e la vangilia (o aroma a vostra scelta) fino a che non otterete un composto chiaro e spumoso.
  6. Abbassate la velocità delle fruste al minimo e incorporate a filo l'olio e lo yogurt.
  7. Incorporate in 2/3 volte, con le fruste sempre al minimo, le polveri.
  8. Amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  9. Versate il composto all'interno del vostro stampo e infornate.
  10. Lasciate raffreddare poi ricoprite la superficie con abbondante zucchero a velo.

2 commenti

  • Claud

    Ciao! La ricetta del tuo ciambellone è davvero interessante, molto genuina. Premettendo che non mi intendo di cucina, si deve necessariamente mettere 200 gr di zucchero bianco o posso mettere lo zucchero di canna? E posso variare la quantità (meno di 200 gr) o per questioni di proporzioni si rovinerebbe il dolce? Grazie per l’attenzione, buona giornata♥️

    • Marianna Manzi

      Ciao Claudia, grazie mille! puoi mettere tranquillamente zucchero di canna però ti consiglierei di non diminuire la dose perché la mia dose è già giustina e lo zucchero di canna e meno dolce. Altrimenti potresti utilizzare 100 g di zucchero e 80 g di miele di acacia. Spero di esserti stata di aiuto a presto Marianna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.