CROSTATE

Crostata con crema al cioccolato

L’altro giorno leggevo che quando ci viene voglia di cioccolato non è perché siamo golosi ma perché è il nostro corpo che lo chiede. E quindi perché non assecondare le richieste del nostro corpo con un dolce delizioso e goloso come questa divina crostata al cioccolato?

La crostata con crema al cioccolato nasce dall’idea di replicare la crostata al cioccolato e sale Maldon di  Knam ma, come spesso capita, ti ritrovi verso metà ricetta ad accorgerti che manca qualche ingrediente e sei obbligata a variare la ricetta originale che prevedeva, una base di frolla nera, e fin qui nessun intoppo, e una farcia composta da zucca, marzapane e amaretto ed è qui  che è sorto il problema.

No avendo in casa né marzapane e né amaretti decido di utilizzare solo la seconda crema prevista per la ricetta, ovvero la crema al cioccolato composta da due creme: crema pasticcera alla vaniglia e ganache al cioccolato.

Nasce così la crostata al cioccolato, che non è esattamente la famosa crostata al cioccolato di Knam che tutti conosciamo ma molto molto simile.

Senza volerlo ho ottenuto un risultato estetico particolare, in cottura le strisce di frolla, che ho ravvicinato una con l’altra,  si sono leggermente gonfiate sovrapponendosi e creando questo intreccio veramente originale.

Il risultato gustativo ve lo lascio immaginare anche se sono certa che molti di voi la proveranno…so che qualcuno sta già aspettando la ricetta, quindi non perdo altro tempo e vi lascio alla preparazione!

Un abbraccio e a presto.

 

Print Recipe
Crostata con crema al cioccolato
Cucina Italiana
Keyword Crostata
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 1 notte
Porzioni
persone
Ingredienti
per la frolla al cacao
per la crema pasticcera
per la ganache al cioccolato
Cucina Italiana
Keyword Crostata
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 1 notte
Porzioni
persone
Ingredienti
per la frolla al cacao
per la crema pasticcera
per la ganache al cioccolato
Istruzioni
per la frolla al cacao
  1. All'interno di una ciotola impastate burro morbido, zucchero e un pizzico di sale.
  2. Tagliate per il lungo la stecca di vaniglia, ricavatene i semini e aggiungeteli al composto di burro e zucchero
  3. Cominciate ad impastare e dopo un minuto aggiungete le uova, amalgamate bene tutti gli ingredienti. Se usate la planetaria raccogliete bene dai bordi con l'aiuto di una spatola.
  4. Aggiungete la farina, il cacao in polvere e il lievito.
  5. Impastate giusto il tempo che serve per amalgamare la farina.
  6. Formate un panetto, copritelo con pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare per almeno due ore, meglio se tutta la notte.
  7. Dopodiché stendetela su un piano di lavoro leggermente infarinato dello spessore di 3/4 cm e mettetela all'interno di uno stampo di 22-25 cm, leggermente imburrato. (Io ho utilizzato uno stampo da 20 cm e il restante impasto l'ho utilizzato per dei biscotti altrimenti potete anche decidere di congelare la restante frolla per una successiva preparazione). Fate riposare in frigorifero mentre vi occuperete delle creme.
per la crema pasticcera
  1. Portate il latte in ebollizione.
  2. Mettete all'interno la polpa della stecca di vaniglia
  3. In una ciotola mettete i tuorli, lo zucchero, gli amidi e mescolate energicamente con una frusta per far sciogliere lo zucchero.
  4. Quando il latte bolle, prelevatene una parte ed aggiungetela alla crema di tuorli, mischiate e versate il contenuto nel vostro latte.
  5. Fate cuocere la crema a fuoco sostenuto, si addenserà in un attimo. Mettete da parte.
per la ganache al cioccolato
  1. Con un coltello spezzettate il cioccolato.
  2. Mettete la panna in un pentolino, quando comincerà a bollire, spegnete il fuoco e versate all'interno il cioccolato.
  3. Mescolate con una frusta fino ad ottenere una crema lucida e vellutata.
composizione del dolce
  1. Unite le due creme versando la ganache nella crema pasticcera.
  2. Versate la crema al cioccolato all'interno della frolla e decorate con strisce piuttosto larghe e ravvicinate se volete questo effetto un po' incrociato, altrimenti distanziatele un po' di più per ottenere un risultato simile all'originale.
  3. Cuocete a 175° C. per 40 minuti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.