Crostata ai lamponi
Crostate/Tart

Tarte ai lamponi

La tarte ai lamponi è una crostata fresca e deliziosa composta da più strati che la rendono unica e golosa.

Per preprarare la tarte ai lamponi occorre una base croccante di pasta frolla, uno strato goloso di pralinato alle mandorle, uno strato morbido di crema frangipane, una soffice chantilly ai lamponi e per finire una fresca gelée ai lamponi.

La particolarità di questo dolce è proprio la gelée ai lamponi che, oltre a decorare la nostra tarte in maniera suggestiva, andrà a riempire i lamponi freschi presenti nella decorazione finale conferendo al dolce quel tocco in più di freschezza, colore e originalità.

Vado subito al dunque con la ricetta, un abbraccio!

Crostata ai lamponi

Print Recipe
Tarte ai lamponi
Pasta frolla, pralinato alle mandorle, crema frangipane, chantilly ai lamponi, gelèe ai lamponi. Ingredienti per uno stampo da 18 cm.
Crostata ai lamponi
Piatto dolci
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per il pralinato
per la crema frangipane
per la gelée ai lamponi
per la chantilly ai lamponi
per la decorazione
Piatto dolci
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per il pralinato
per la crema frangipane
per la gelée ai lamponi
per la chantilly ai lamponi
per la decorazione
Crostata ai lamponi
Istruzioni
per il pralinato
  1. Versate l'acqua in una padella, meglio se in rame, aggiungete lo zucchero e cuocete lo zucchero fino a arrivare a 118° (servirà un termometro da cucina).
  2. A quel punto aggiungete le nocciole intere e con un cucchiaio di legno mescolate bene, a fuoco moderato, per evitare che le nocciole si brucino.
  3. Noterete una patina bianca che avvolge la frutta, tutto normale continuate a mescolare fino a quando lo zucchero si scioglierà di nuovo e pian piano assumerà un colore biondo scuro tipico del caramello.
  4. Spegnete il fuoco e distribuite la frutta secca su un folgio di carta forno o un tappettino in silicone. Separatela bene e lasciate raffreddare completamente.
  5. Mettetela poi all'interno di un mixer e iniziate a tritare ad intervalli, per evitare il surriscaldamento dell'impasto, poi procedete fino ad ottenere una pasta pralinata fine e cremosa.
per la crema frangipane
  1. Nella ciotola della planetaria munita di gancio a foglia, oppure in una ciotola con una spatola, lavorate il burro morbido "a pomata" con lo zucchero.
  2. Quando otterrete una bella crema aggiungete la farina di mandorle, l'uovo e la farina o l'amido. Mescolate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. Mettete in frigorifero a riposare.
per la gelée ai lamponi
  1. Idratate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  2. Mettete i lamponi in un pentolino con lo zucchero e cuocete fino a quando i frutti inizieranno a spappolarsi e si formerà un composto simile ad una composta.
  3. Versate la composta nel boccale del frullatore a immersione, aggiungete la gelatina strizzata e mixate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  4. Prelevate 20 g di purea di lamponi, che vi servirà per la chantilly , trasferite la restante all'interno di un sac a poche con beccuccio liscio e fate riposare in frigorifero.
per la chantilly ai lamponi
  1. In una ciotola semi montate la purea ai lamponi, che avete messo da parte, la panna e il mascarpone ben freddi di frigo, e lo zucchero.
  2. Fate riposare in frigorifero.
composizione del dolce
  1. Rivestite un anello microforato, se non ce l'avete va bene anche uno stampo normale (segui ricetta fondo di frolla fino alla cottura) e cuocete a 170° forno statico per 10/15 minuti, la frolla deve leggermente dorarsi. Sfornate e fate raffreddare.
  2. Sul fondo della vostra frolla stendete uno strato di pralinato, aiutandovi con un cucchiaino o un sac a poche se volete essere più precisi, e successivamente uno strato di crema frangipane. L'utilizzo del sac a poche vi permetterà di realizzare una stratificazione più precisa.
  3. Cuocete a 170° sempre forno statico per altri 15/20 minuti, fino a quando la crema risulterà bella dorata. Lasciate raffreddare completamente.
  4. Recuperate la vostra chantilly e farcite, anche qui preferibilmente con l'aiuto di un sac a poche, con la chantilly ai lamponi. Livellate bene la superficie con una spatola.
  5. Riprendete la vostra gelée e, con l'aiuto di un sac a poche con beccuccio liscio, realizzate una spirale e decorate con i lamponi freschi e foglioline di menta o basilico.

Crostata ai lamponi

Crostata ai lamponi

Crostata ai lamponi

Crostata ai lamponi

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.