Dolci delle occasioni, TORTE A STRATI

Drip cake con crema pasticcera, chantilly al mascarpone e lamponi.

Tanti Auguri a me!

Domenica è stato il mio compleanno e per l’occasione mi sono regalata una fantastica Drip cake con crema pasticcera, chantilly al mascarpone e lamponi.

Questa deliziosa e golosa torta a strati è composta da una base Red velvet cake (ricetta della bravissima Sonia Peronci) alla quale ho modificato il colore optando per un rosa, farcita con crema pasticcera, un inserto di gelée ai lamponi, una chantilly al mascarpone, lamponi freschi e una ganache rosa.

Il diametro contenuto permette di ottenere una torta molto alta e scenica grazie all’effetto  gocciolatura (drip) sui bordi tipico di questo dolce americano.

Un dolce speciale per festeggiare un giorno speciale.

Print Recipe
Drip cake con crema pasticcera, chantilly al mascarpone e lamponi
Base di pan spagna rosa, farcita con crema pasticcera, uno strato di gelée ai lamponi, lamponi freschi, chantilly al mascarpone e ganache rosa. Ingredienti per 2 stampi di 16 cm di diametro (4 strati) oppure 3 stampi di 20 cm (3 strati)
Piatto dolci
Cucina Americana
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la base
per il latticello
per la gelée ai lamponi
per la crema pasticcera
per la chantilly al mascarpone
per la ganache rosa
Piatto dolci
Cucina Americana
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per la base
per il latticello
per la gelée ai lamponi
per la crema pasticcera
per la chantilly al mascarpone
per la ganache rosa
Istruzioni
per il latticello
  1. In una ciotola unite il latte, lo yogurt e il succo di limone, poi mescolate gli ingredienti e lasciateli riposare per 20 minuti.
per la base
  1. Nella ciotola della planetaria munita di gancio a foglia mettete il burro morbido a pomata insieme allo zucchero e lavorate il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto soffice e spumoso: ci vorranno circa 10 minuti.
  2. Unite le uova, una alla volta, fino a che si saranno perfettamente incorporate, e continuate a mescolare fino a ottenere una crema omogenea.
  3. Aggiungete i semini interni del baccello di vaniglia e il colorante alimentare, poco alla volta, fino ad ottenere un colore rosa e il latticello. Unite la farina e mescolate con una spatola delicatamente facendo attenzione a non smontare il composto.
  4. In una ciotolina a parte, versate l’aceto, il bicarbonato e mischiate il tutto con un cucchiaino: non appena si sarà formata la schiuma, aggiungetelo al composto; infine, unite anche il pizzico di sale.
  5. Imburrate e infarinate gli stampi di 16 cm, se volete ottenere 4 strati come nel mio caso, altrimenti di 20 cm e versate al loro interno l’impasto.
  6. Cuocete in forno statico a 175° per 40 minuti circa. Verificate la cottura con uno stuzzicadenti.
  7. Una volta sfornate, lasciatele raffreddare completamente.
per la gelée di lamponi
  1. Idratate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  2. Mettete i lamponi in un pentolino con lo zucchero, il succo di limone e cuocete fino a quando i frutti inizieranno a spappolarsi e si formerà un composto simile ad una composta.
  3. Versate la composta nel boccale del frullatore a immersione, aggiungete la gelatina strizzata e mixate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  4. Prendete un anello di 16 cm di diametro, rivestito con della pellicola, e mettete in frigo fino al momento dell'utilizzo.
per la chantilly al mascarpone
  1. In una ciotola versate la panna e il mascarpone freddi di frigo. Iniziate a montare la crema a media velocità
  2. Quando la crema inizia a diventare schiumosa, aggiungete lo zucchero a velo setacciato e montate fino a quando otterrete un composto fermo e cremoso. Coprite con pellicola e mettete in frigorifero.
per la crema pasticcera
  1. In una casseruola mettete il latte con i semini e il baccello di vaniglia. Mescolate e portate a sfiorare il bollore, coprite con un coperchio.
  2. In una ciotola mettete i tuorli, lo zucchero di canna e mescolate con una frusta a mano, aggiungete l'amido di mais continuando a mescolare.
  3. Attraverso un colino versate il latte sopra alla crema di uova, mescolate e riversate il tutto all'interno della casseruola. Fate cuocere, mescolando con una frusta, fino a quando la crema si rapprenderà e risulterà lucida e cremosa.
  4. Aggiungete il burro tagliato a tocchetti e versate la crema in una terrina o contenitore in vetro, coprite con pellicola a contatto e mettete in frigorifero a raffreddare completamente.
per la ganache rosa
  1. Tagliate finemente il cioccolato con un coltello e mettetelo in una ciotola.
  2. Scaldate la panna in un pentolino quando raggiungerà il bollore versatela sul cioccolato bianco e mescolate con una frusta a mano fino a quando otterrete un composto lucido e cremoso.
  3. Aggiungete poi un po' di colorante rosso fino a raggiungere la tonalità desiderata, mescolate e lasciate riposare.
composizione del dolce
  1. Se avete utilizzato i tre stampi basterà pareggiare le basi affinché risultino tutte in piano, mentre se avete utilizzato i due stampi dovrete pareggiare anch'essi e tagliarli a metà ottenendo appunto 4 strati.
  2. Recuperate le creme dal frigo e trasferitele all'interno di due sac a poche. Tenete da parte un pò di chantilly al mascarpone che vi servirà per la decorazione.
  3. Adagiate il primo strato su un piatto, meglio se girevole per torte, e, con dei cerchi concentrici, distribuite sulla superficie uno strato di crema pasticcera.
  4. Adagiate al centro il disco di gelée e farcite con la chantilly al mascarpone il bordo intorno tra la gelée e la base e poi tutta la superficie fino a ricoprire la gelée. Dovete ottenere un unico strato di chantilly al mascarpone.
  5. Fate la stessa cosa con gli altri due strati dove sostituirete la gelée con i 125 g di lamponi freschi.
  6. Riprendete la torta dal frigo e fate colare con l'aiuto di un cucchiaio la ganache rosa lungo i bordi.
  7. Coprite poi con l'ultimo strato e ricoprite tutta la torta con la chantilly al mascarpone. Mettete in frigorifero a riposare per un'oretta.
  8. Mettete in frigorifero e quando tutto sarà ben solidificato decorate a piacere con ciuffetti di chantilly al mascarpone e piccoli marshmallow.
Recipe Notes

La base potete preparala il giorno prima, conservarla in frigorifero coperto cone della pellicola, e procedere con il taglio degli strati. In questo modo sarà più facile tagliare la torta da fredda.

Potete preparare in anticipo sia la gelée ai lamponi che la crema pasticcera, quest'ultima basterà montarla con le fruste per renderla cremosa.

Io ho usato del colorante in gel rosso, ma voi potete usarne anche uno rosa se preferite.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.